ITASorrizontale volvosmall

prezzieabbonamenti.png
Erwin Kostner sarà ancora alla guida del Fassa
Venerdì 20 Giugno 2014 11:35

Non c’erano molti dubbi in proposito nell’ambiente sportivo fassano, tuttavia ora è arrivata anche l’ufficialità della notizia che tutti si aspettavano da tempo.

Erwin Kostner sarà alla guida del Fassa anche nella prossima stagione.

A renderlo noto è la dirigenza del sodalizio ladino attraverso la voce del Presidente Ongari, il quale è apparso visibilmente soddisfatto del nuovo accordo raggiunto con il coach gardenese.

Kostner, che lo scorso anno ha fatto un ottimo lavoro con le giovani leve locali nonostante una stagione travagliata, è il primo importante tassello del mercato 2014/15 e dovrà essere il punto di partenza per un immediato rilancio del team ladino nelle posizioni che contano dell’hockey italiano.

Erwin Kostner, in accordo con la società, è già all’opera per individuare i giocatori che andranno a comporre il roster del prossimo campionato. Non trapelano notizie in merito, ma il coach sembra avere le idee chiare su come impostare la nuova formazione. Naturalmente nelle prossime settimane ne sapremo di più.

Nel frattempo, la società fa sapere che sta per partire la campagna abbonamenti 2014/15. Le tessere, che avranno stesse modalità e caratteristiche dello scorso anno, costeranno 120 euro IVA compresa.

L’annuncio dell’avvio dei tesseramenti verrà fatto nei prossimi giorni dalla segreteria della Sportiva Hockey Club Fassa.

Giorgio Pedron

 
Hockey Fassa in Festa
Giovedì 08 Maggio 2014 00:11

ice partydefE’giunta alla conclusione una stagione difficile per i colori biancoazzurri, una stagione che un anno fa sembrava non dovesse mai cominciare e che invece si è riusciti non solo a far iniziare, ma che è riuscita anche regalare numerose emozioni e soddisfazioni soprattutto da parte del florido settore giovanile fassano. Per questi motivi, è arrivato il momento di festeggiare!

Sabato 17 maggio, a partire dalle ore 16.30, la “casa” del Fassa si tingerà a festa: lo stadio “GianMario Scola” di Alba di Canazei verrà trasformato in parte in ristorante campestre ed in parte in “sala giochi” per la gioia dei piccoli presenti. Verrà riservato un momento dedicato alla premiazione dei piccoli e grandi atleti che hanno disputato la stagione sportiva appena conclusa con i colori biancoazzurri. Al calare del sole avrà inizio il vero e proprio “ice party”, con il quale potersi divertire con i pattini ai piedi (ma anche senza…) a ritmo di musica mixata da un DJ. Una grande festa alla quale gli appassionati di hockey su ghiaccio, i tifosi dell’Hockey Fassa, parenti e amici degli atleti o anche semplicemente curiosi non possono assolutamente mancare. La festa è aperta a tutta la popolazione della Valle di Fassa!

Con questa festa, la società vuole ringraziare di cuore tutti coloro che hanno sottoscritto gli abbonamenti e rinnovato gli spazi pubblicitari o sponsorizzazioni nella stagione appena terminata. E’ infatti grazie al sostegno di molti che l’Hockey Club Fassa ha potuto svolgere la consueta attività sportiva, rinnovando la propria presenza in Elite A e in tutti i campionati giovanili. Un anno fa, tutto questo non sembrava più possibile!

Vi aspettiamo numerosi…

Per chi non avesse i pattini, sarà possibile prenderli in prestito direttamente allo stadio. 

 
Val di Fassa Volvo - Cortina 2-5
Mercoledì 12 Marzo 2014 02:04

Per la seconda gara del turno di pre-playoff, il Val di Fassa Volvo di coach Kostner torna sul ghiaccio amico dello Scola per affrontare nuovamente il Cortina. Rispetto al line-up presentato all’Olimpico, marca visita Martins Jakovlevs, che a seguito di una frattura alle dita della mano ha presumibilmente terminato anzitempo la stagione. Roster al completo per gli ampezzani.

In avvio di match gli ospiti si fanno subito pressanti e la difesa di casa fatica a contenere gli avversari: al secondo minuto serve già un intervento in extremis di Tillanen per negare la gioia del goal a Gron. Sul ribaltamento di fronte Borrelli dimostra però di non essere da meno sul pericoloso wrap-around di Jeslinek. La gara prosegue con continui ribaltamenti di fronte ed occasioni da ambo le parti, ma il più decisivo è Tillanen che sventa su Albers prima e su Dingle poi. Alla seconda opportunità in superiorità numerica però il Cortina trova la rete del vantaggio con Gron. Il Fassa avrebbe l’occasione di rispondere immediatamente in superiorità numerica, ma Borrelli è miracoloso sul tiro a botta sicura di Sindel. L’attaccante ceco si rifà poco dopo, quando ancora in superiorità supera la linea difensiva ampezzana con un lob e insacca tra i gambali di  Borrelli la rete del pareggio. Sul finale ancora Fassa, con Castlunger che manca l’aggancio a botta sicura a tu per tu con l’estremo ampezzano.

Il secondo periodo si apre però con una penalità in favore del Cortina e gli ampezzani la sfruttano al meglio riportandosi in vantaggio ancora con Gron. La pressione cortinese non si placa, e prima Lacedelli impegna severamente Tillanen, poi Birzins centra la traversa a goalie battuto. Serve un episodio a sbloccare la partita dalla situazione di stallo, e si concretizza al giro di boa: Chelodi recupera un disco in inferiorità numerica e fa partire una transizione sull’asse Ganz-Gilmozzi, il tiro di quest’ultimo non è trattenuto da Borrelli e Chelodi insacca la rete del pareggio facendo esplodere lo Scola. Il pareggio dura però solo pochi minuti, Gron segna un hat-trick e riporta in vantaggio gli ampezzani. Sul finale ci provano Jeslinek e Gilmozzi, senza però riuscire a concretizzare.

Nel terzo periodo scende sul ghiaccio un Fassa decisamente determinato anche se di energie ne sono rimaste decisamente poche: chi ci prova è Jeslinek con due rapidi contropiedi, ma il risultato non sorride ai fassani. La formazione di casa riesce ad annientare una superiorità numerica, ma al termine della stessa la difesa fassana compie un errore nel cambio che consente a Dingle di presentarsi a tu per tu con Tillanen e insaccare sotto la traversa. Sul finale assedio ladino che, sfruttando una superiorità, diventa un 6 contro 4 con l’estremo di casa uscito per fare posto all’extra attacher, ma nonostante il gran possesso non riescono ad impensierire Borrelli e Dingle chiude la contesa sul 5-2 finale.

Il Fassa non riesce a sfruttare il fattore campo in questa gara due dei pre-quarti di finale, ora per sperare di proseguire l’avventura di questa 80°Elite A Itas Cup serve espugnare l’Olimpico, compito arduo ma non impossibile. Coach Kostner e i ragazzi daranno l’anima per poter incontrare ancora il proprio pubblico sabato 15 marzo.

Galleria fotografica completa a cura di Doriano Brunel

Val di Fassa Volvo – Hafro Cortina 2-5 (1-1; 1-2; 0-2) / Serie: Cortina 2-0
Marcatori:
13.12 (0-1) Gron (PP, M. Zanatta); 18.07 (1-1) Sindel (PP, Iori); 21.12 (1-2) Gron (PP, Grof); 30.42 (2-2) Chelodi (SH, Gilmozzi); 33.41 (2-3) Gron (Dingle); 52.49 (2-4) Dingle (Grof); 58.32 (2-5) Dingle (EN-SH, Albers)

 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>

Pagina 1 di 175
 
2008 - 2013 Hockey Club Fassa sdrl - P.IVA 01402560229 - Sede legale: via Doleda 8 - Fraz. Alba - 38032 Canazei (TN) c/o Stadio del Ghiaccio
Ufficio reg imprese: TN n. 01402560229 - Iscr. REA n. 0135323 Capitala sociale € 10.400,00 stato liquidazione: NO Societá a socio unico: NO